Pozzo di Thallveniur

Attivato nel: 2012
Costo: 2.500€
Stato: Progetto concluso (2012)
Luogo: Kalvarayan Hills (Stato del Tamil Nadu)

Situazione attuale
Le colline delle Kalvarayan sono una zona montuosa situata nella parte orientale dello stato del Tamil Nadu, nel distretto di Villupuram. La regione fino al 1975 è rimasta praticamente isolata dal mondo esterno e non ha beneficiato di nessun intervento da parte del governo. In seguito con il governo di Indira Gandhi gli abitanti locali hanno ottenuto lo status di popolazione tribale e lo stato ha realizzato una serie di interventi mirati a fornire la maggior parte dei villaggi delle infrastrutture primarie. Fino ad ora nessun intervento per lo sviluppo ha coinvolto una parte della regione che conta circa 33 villaggi e 5000 persone.

Attraverso chi operiamo
Community Seva Center (CSC) negli ultimi 10 anni ha lavorato per migliorare le loro condizioni di vita: la popolazione locale non ha accesso ad alcuna assistenza sanitaria di base, ad un servizio scolastico, ad infrastrutture primarie come elettricità, acqua potabile, mezzi di trasporto pubblici. Gli abitanti sopravvivono grazie ad un’ agricoltura primitiva e la maggior parte dei campi che coltivano appartengono a ricchi proprietari terrieri che li sotto-pagano per il loro lavoro. Gli interventi di CSC sono mirati a dare alla popolazione una consapevolezza sui loro diritti legali e a migliorare la situazione sanitaria e l’ accesso all’istruzione dei villaggi.
I progetti di CSC coinvolgono tutti gli abitanti ma sono principalmente mirati a bambini, donne ed anziani.

Il problema dell’acqua
Uno dei problemi principali per la popolazione locale è l’ accesso all’acqua potabile: abitualmente gli abitanti utilizzano l’ acqua proveniente dai fiumi, impura e spesso contaminata da carcasse di animali, che causa malattie ed incide tristemente sul tasso di mortalità infantile e delle donne incinte. L’ approvvigionamento di acqua potabile è un problema affrontato quotidianamente da queste persone e molte donne camminano 5-6 miglia per raggiungere una fonte di acqua pulita; di conseguenza spesso soffrono di patologie legate alle articolazioni ed alla schiena. Le cure per queste patologie o per malattie legate all’uso di acqua impura sono un peso che va a gravare su tutta la famiglia e a cui spesso non si riesce a fare fronte. La costruzione di pozzi per lo sfruttamento dell’acqua delle falde freatiche può contribuire a risolvere questo problema e la popolazione può gestire l’ utilizzo dell’acqua potabile, un bene prezioso per ogni villaggio. A questo proposito CSC vuole aiutare il popolo delle Kalvarayan a superare questo problema primario per dedicarsi in futuro ad interventi mirati ad altre necessità. L’organizzazione vuole scavare un pozzo in ogni villaggio per fornire agli abitanti acqua potabile e proteggere la loro salute ed igiene.

La soluzione attraverso il progetto
Il progetto prevede in una prima fase lo scavo di un pozzo nel villaggio di Thall Venniyur ( Thalveniur), un primo passo per un dignitoso accesso all’ acqua potabile.
In una fase successiva CSC conta di estendere l’ intervento via via agli altri villaggi. La scelta di iniziare dal villaggio di Thalveniur è motivata dalla presenza della scuola orfanotrofio creata e gestita dall’associazione e che accoglie circa 250 bambini. Inoltre questo villaggio è tra i più vicini al fiume e lontano da altre fonti d’ acqua, perciò i suoi abitanti più soggetti ai problemi legati all’uso di acqua impura. Anche i bambini del centro si riforniscono di acqua al fiume e sono spesso colpiti da malattie.

Dettaglio spese

  • Scavo del vecchio pozzo esistente aumentando la profondità di ~ 10-12 piedi (60.000 Rs)
  • Livellamento del terreno e costruzione di una cisterna dimensioni 10×10 piedi (vicino alla vecchia cisterna) (40.000 Rs)
  • Acquisto di un piccolo motore per pompare l’ acqua (28.500 Rs)
  • Trasporto e montaggio del materiale, manodopera (7.500 Rs)

Totale della spesa: 136.000 Rs

Obiettivi

  • I bambini dell’orfanotrofio avranno accesso ad acqua potabile sicura.
  • La salute dei bambini del villaggio sarà migliorata dall’ utilizzo di acqua potabile.
  • I giovani disoccupati locali e gli anziani avranno un lavoro durante lo svolgimento del progetto.
  • Le donne del villaggio di Thalveniur e dei villaggi più vicini potranno beneficiare del pozzo e non dovranno percorrere lunghe distanze per trovare acqua potabile, guadagnando tempo e salute.
  • La sicurezza sanitaria di tutto il villaggio spingerà gli abitanti degli altri villaggi a farsi avanti e chiedere l’ intervento da parte delle autorità interessate.
  • Nuovi stimoli per la tutela dei diritti fondamentali della popolazione locale.
  • Integrazione sociale e spirito di cooperazione nel villaggio impegnato per un bene comune

Durata del progetto
2 mesi (60 giorni). Uomini e donne del villaggio verranno impiegati nella realizzazione del progetto.

Relazione e monitoraggio del progetto
CSC si impegna a documentare il progetto con foto e filmati e a fornire una distinta finale delle spese.

A.K.Nehru – Direttore Community Seva Center, India

Leave a Reply